Sedute

  • Telaio Sedute

    C12 Bianco

    Verniciatura a polveri

    (RAL 9003) Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C21 seta

    verniciatura a polveri

    (RAL 7044) Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C23 corda

    verniciatura a polveri

    (RAL 7030) Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C30 ghisa

    verniciatura a polveri

    (RAL 7022) Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C14 antracite

    verniciatura a polveri

    (RAL 7043) Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C08 nero

    verniciatura a polveri

    (RAL 9005) Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C18 verde

    verniciatura a polveri

    (RAL 6013) Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C26 corten

    verniciatura a polveri

    Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    C29 bronzo

    verniciatura a polveri

    Componenti metallici (acciaio e alluminio) verniciati a polveri. La verniciatura a polveri si utilizza in ambito industriale per rivestire le superfici metalliche a scopo decorativo e protettivo. Consiste nel ricoprire le superfici di un film omogeneo di particelle attraverso l’attrazione elettrostatica e successivamente di scaldare il componente in modo da fondere e polimerizzare le polveri. Rispetto alla verniciatura e liquido, questo tipo di lavorazione presenta una maggior resistenza meccanica e alla corrosione, una scarsa infiammabilità e un’elevata precisione nell’applicazione. Le vernici in polvere utilizzate sono composte da pigmenti e resine termoindurenti, totalmente atossiche e prive di solventi. Per questi motivi la verniciatura a polveri si può considerare una lavorazione eco-friendly e a basso impatto ambientale.Tutti nostri componenti che vengono ordinati per esterni, subiscono l’ulteriore lavorazione di “cataforesi” per aumentarne la resistenza alla corrosione. La maggior parte delle nostre colorazioni sono codificate nella gamma internazionale RAL, in modo da aiutare il progettista nell’abbinamento con altri prodotti.

    Disponibile per le seguenti collezioni

  • Seduta e schienale

    T01 rovere

    legno massiccio

    La superficie in legno viene trattata con uno strato di vernice all’acqua.
    Le tavole in legno massiccio sono sottoposte ad un processo di essiccazione per garantirne la stabilità nel tempo. La tecnica di giuntatura a pettine ‘finger-joint’ contribuisce alla costruzione di un pannello che mantiene la planarità.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    T02 noce

    legno massiccio

    La superficie in legno viene trattata con uno strato di vernice all’acqua.
    Le tavole in legno massiccio sono sottoposte ad un processo di essiccazione per garantirne la stabilità nel tempo. La tecnica di giuntatura a pettine ‘finger-joint’ contribuisce alla costruzione di un pannello che mantiene la planarità.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    T05 rovere nero

    legno massiccio

    La superficie in legno viene trattata con uno strato di vernice all’acqua.
    Le tavole in legno massiccio sono sottoposte ad un processo di essiccazione per garantirne la stabilità nel tempo. La tecnica di giuntatura a pettine ‘finger-joint’ contribuisce alla costruzione di un pannello che mantiene la planarità.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Y36 rovere

    multistrato

    Sedute e schienali realizzati in multistrato di faggio curvato spesso 1cm e impiallacciato nelle varie finiture. I particolari vengono curvati utilizzando presse ad alta frequenza e ad olio diatermico, successivamente vengono contornati utilizzando pantografi a CNC (computer numerical control) che permettono lavorazioni ad alta precisione. Subiscono infine una verniciatura trasparente che ne protegge la superficie, oppure una tintura nera nel caso dell’ Y38 (rovere nero).

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Viking |

    Y34 noce

    multistrato

    Sedute e schienali realizzati in multistrato di faggio curvato spesso 1cm e impiallacciato nelle varie finiture. I particolari vengono curvati utilizzando presse ad alta frequenza e ad olio diatermico, successivamente vengono contornati utilizzando pantografi a CNC (computer numerical control) che permettono lavorazioni ad alta precisione. Subiscono infine una verniciatura trasparente che ne protegge la superficie, oppure una tintura nera nel caso dell’ Y38 (rovere nero).

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Viking |

    Y37 rovere affumicato

    multistrato

    Sedute e schienali realizzati in multistrato di faggio curvato spesso 1cm e impiallacciato nelle varie finiture. I particolari vengono curvati utilizzando presse ad alta frequenza e ad olio diatermico, successivamente vengono contornati utilizzando pantografi a CNC (computer numerical control) che permettono lavorazioni ad alta precisione. Subiscono infine una verniciatura trasparente che ne protegge la superficie, oppure una tintura nera nel caso dell’ Y38 (rovere nero).

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Viking |

    Y38 rovere nero

    multistrato

    Sedute e schienali realizzati in multistrato di faggio curvato spesso 1cm e impiallacciato nelle varie finiture. I particolari vengono curvati utilizzando presse ad alta frequenza e ad olio diatermico, successivamente vengono contornati utilizzando pantografi a CNC (computer numerical control) che permettono lavorazioni ad alta precisione. Subiscono infine una verniciatura trasparente che ne protegge la superficie, oppure una tintura nera nel caso dell’ Y38 (rovere nero).

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Viking |

    F01 tabacco

    cuoio

    Sedute, schienali e cuscini sono realizzati in cuoio naturale toscano spesso 2,5 mm. Il pellame viene conciato con l’antico sistema della “concia in fossa”, una tipologia di trattamento che infonde le tipiche caratteristiche artigianali al prodotto. Il cuoio viene lavorato in maniera “vegetale”, trattato con tannini, oli e ingrassi di origine biologica. Non vengono eseguiti trattamenti antimacchia, perciò le pelli continuano a “vivere”, subendo un processo di naturale invecchiamento che ne aggiunge “valore” e “sapore” nel tempo.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Viking |

    F03 corteccia

    cuoio

    Sedute, schienali e cuscini sono realizzati in cuoio naturale toscano spesso 2,5 mm. Il pellame viene conciato con l’antico sistema della “concia in fossa”, una tipologia di trattamento che infonde le tipiche caratteristiche artigianali al prodotto. Il cuoio viene lavorato in maniera “vegetale”, trattato con tannini, oli e ingrassi di origine biologica. Non vengono eseguiti trattamenti antimacchia, perciò le pelli continuano a “vivere”, subendo un processo di naturale invecchiamento che ne aggiunge “valore” e “sapore” nel tempo.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Viking |

    F02 nero

    cuoio

    Sedute, schienali e cuscini sono realizzati in cuoio naturale toscano spesso 2,5 mm. Il pellame viene conciato con l’antico sistema della “concia in fossa”, una tipologia di trattamento che infonde le tipiche caratteristiche artigianali al prodotto. Il cuoio viene lavorato in maniera “vegetale”, trattato con tannini, oli e ingrassi di origine biologica. Non vengono eseguiti trattamenti antimacchia, perciò le pelli continuano a “vivere”, subendo un processo di naturale invecchiamento che ne aggiunge “valore” e “sapore” nel tempo.

    Disponibile per le seguenti collezioni

    Viking |
  • Legenda